IN&OUT: TROVA L’ERRORE

La maggior parte delle nostre giornate cominciano con “Che mi metto oggi?”, sconfortate davanti ad armadi straripanti sempre troppo vuoti per noi. Dove nulla va bene perchè ha sempre un problema, quando il pezzo mancante del puzzle fa saltare per aria un outfit tecnicamente “perfetto”. E poi c’è quella mattina, stupenda, dove ti alzi dal letto con la grinta di un leone, tronfia e felice di guardarti allo specchio e scegli in meno di 35 secondi cosa indosserai. Ragazze mie, non fidatevi mai di quelle giornate: la sensazione di troppa “facilità” nella composizione dell’outfit irrimediabilmente vi porterà a commettere una gran “cazzata”. Aggiungere quell’accessorio in più, quella maglia che non avete mai indossato, il pantalone vintage di mamma, vi farà capitolare senza rendervene conto. In pochi minuti distruggerete un outfit potenzialmente “amazing”.
Il maglione è terrificante. Lo odiavo già negli anni ’90 ma rovinare un outfit così con un cimelio degli anni peggiori della moda è davvero un peccato mortale. La camicetta con il colletto decorato, la borsa, le scarpe.. Adoravo tutto.. E poi ecco lo scivolone.
Atlantic Pacific
Sempre lei, errore frequente per le amanti di accessori e colori. Troppa chincaglieria, colletto alzato, bottoni dorati, cappotto rosso. TROPPO. Bello il cappotto, bella la camicia, ok per l’aria da donna dell’upper eastside, ma tutta quella roba addosso cos’è? E ti prego abbassa quel colletto..!!
Atlantic Pacific
Qualcuno mi spiega perché una donna decide di non valorizzare le sue gambe, utilizzando quelle scarpe?
Fashion Picanteria
Qui l’errore si chiama “intimo”. Solo perchè non dovete mostrarlo, non sottovalutate il vostro intimo.
feed your style
Quelle scarpe e quella borsa? Distinguersi a tutti i costi, non sempre è una buona idea.
Irene’s Closet
Guardate le foto. Stessa maglia, risultati diversi. La semplicità vince sempre.
Irene’s Closet
No davvero.. Quel coso, cos’è? Un maglione?
late afternoon
Che non eri neanche male.. Ma poi t’è partita la sboria di far l’eccentrica.. Ed eccoci qui..
The Blonde Salad
Il pitonato, a momenti alterni, è una piaga della società.
Ma abbinare le scarpe da cubista è proprio una bella mossa.
Fashion Fruit

 

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet
  1. I concetti li condivido con te, ma alcune cose che a te non piacciono a me piacciono e alcune che a te piacciono a me non piacciono :PVoglio difendere le scarpe di Fashion Picanteria: magari voleva solo essere comoda… Se poi invece tu dici che nell'outfit in toto si poteva abbinare di meglio, concordo.Ah! Io ho anch'io dei seri problemi con l'intimo: dovrei assumere un sarto ingegnere perché al secondo lavaggio il reggiseno non mi faccia quelle "borse" orribili come nel caso della foto di Feed your style.Bello questo post!

  2. allora cominciamo:- Atlantic Pacific 1: un maglione orribile!!! e a me non piacciono neanche le scarpe…- Atlantic Pacific 2: e vogliamo parlare del fularino???- Fashion Picanteria: no vabbè quelle scarpe sono orrende anche con i pantaloni figurarsi con la gonna…- feed your style: oddio…quell'orrendo reggiseno…- Irene's Closet: io queste scarpe di stile inglese non le tollero proprio…-Irene's Closet 2: sti shorts e ste scarpe, santo cielo! molto meglio il secondo esempio- late afternoon: qui, a me, a parte la gonna non piace proprio niente…-The Blonde Salad: ma che si è messa in testa…sta ragazza proprio non ce la fa…- Fashion Fruit: pantaloni+scarpe+svoltina…è uscita direttamente da un film degli anni 80…ma di quelli brutti però.

  3. Grazie a tutte per i commenti..!Elle in realtà a me quelle scarpe piacciono e avendo un piedino non proprio da fata, li desidero molto ma so già che non le acquisterò. A me in realtà non piacciono nell'outfit. Capisco la scelta della comodità però era solo per fare un esempio per chi invece ha proprio l'abitudine di mettere vestitini con scarpe troppo basse come queste o con le ballerine. Comode ok, ma non slanciano affatto..! Per risolvere il problema dell'intimo io evito di lavare i reggiseni in lavatrice con eventuale centrifuga e strattonamenti. In quel modo infatti non solo si forma quella roba brutta sullo scollo ma si allargano tutti gli elastici. Ti consiglio dunque il lavaggio a mano e senza strizzata violenta..! E poi, se ne hai voglia, ne compri un pò meno ma di qualità. Io prima compravo solo reggiseni di intimissimi ma da quando ho scoperto quelli di Passionata, spendo un pò di più ma molto relativamente perchè almeno per un anno sono sicura che non dovrò ricomprarli a causa dell'usura (del capriccio si!! XD)Fammi sapere se risolvi almeno in parte col lavaggio delicato a mano 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>