AVETE GIA’ FATTO IL CAMBIO DI STAGIONE?

Laviamo, stiriamo, impacchettiamo e chiudiamo includendo dentro la scatola/borsa/valigia/sacchetto anche un pacchettino profumato antitarme che servirà a preservare tutto per il prossimo anno.

Diciamo goodbye ai nostri ricordi estivi, all’abbronzatura presa a fatica su spiagge assolate e affollate, ai flirt che saranno argomento succoso al ritorno dalle vacanze.

Ma è proprio necessario impacchettare tutto quanto? NO! Ci sono un sacco di abiti preziosi che possono essere utilizzati anche in autunno e in inverno, semplicemente modificando l’outfit e rendendolo adatto alle nuove fresche temperature. Alcuni ci permetteranno anche di seguire i trend della nuova stagione.

Su Sparkling Magazine ho scritto un articolo riguardo cosa non mettere via, qui invece vi diamo qualche consiglio su come indossarli e renderli portabili in autunno con una miniguida grafica.
(Ma non sono bellissime le nuove mini-guide per lo shopping?)

Cosa dovete ancora comprare e cosa invece non metterete via?

cambio di stagione

1) Una gonna a fiori leggera abbinata ad una camicia con maniche a tre quarti e decolletè bianche, must have dell’anno

2) Pencil Skirt meravigliosa per l’ufficio, abbinata in maniera inusuale. Ed ecco un altro trend di stagione: il grigio.

3) Un abito a righe che diventa super-rock se accompagnato dal chiodo nero e dalle dr.martens

4) Abitino a fiori, romantico, diventa classy se abbinato a delle decolletè colorate e il trench, immancabile in ogni guardaroba, sia maschile che femminile.

5) Gli shorts, certo refuso dell’estate saranno magnifici abbinati a dei tronchetti neri e ad una camicia tartan. E se le avete date tutte via, tranquille, il tartan quest’anno invaderà negozi e vetrine!

Seguici su Facebook per commentare insieme!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>