#SHOPPING: MA QUANTO MI COSTI?

Spesso, soprattutto nei periodi di saldi, ci sentiamo ripetere di evitare lo shopping compulsivo nelle grandi catene low cost e di focalizzare la nostra attenzione su di un capo basic, intramontabile e di buona qualità.

Eppure, soprattutto quando ci si deve confrontare con il portafoglio o si è semplicemente parsimoniosi, trovarsi davanti un cartellino con troppe cifre ci spaventa e puntualmente demordiamo nell’acquisto. Questo perchè in alcuni casi non riusciamo ad attribuire il giusto valore a quello che vorremmo acquistare.

Ecco perchè ho pensato di svelarvi un segreto da consulente d’immagine. Esiste una formula matematica per calcolare esattamente quanto vi sta costando quel preciso pezzo e se realmente si rivelerà utile.

COSTO DEL CAPO + COSTO DEL MANTENIMENTO=
IL N° DELLE VOLTE CHE LO SI UTILIZZERA’

Facciamo un esempio.

Acquisto una borsa nera, capiente, classica. Una bellissima tote bag di Michael Kors, al prezzo di €350,00. Probabilmente la utilizzerò almeno 7 mesi l’anno quasi tutti i giorni, diciamo 150 giorni circa. Come manutenzione potrei anche non spendere un centesimo, se ben custodita nella sua dustbag, se evito di maltrattarla o posarla continuamente sul pavimento, o peggio in strada.

michael Kors 350.00

A questo punto applichiamo la formula:
350,00 (costo borsa) + €0.00 (mantenimento) : 150 = € 2,33

Siete colpite? Quello è il valore reale della borsa perché, grazie al suo costante utilizzo, ammortizzerò il prezzo. Non solo, un capo o un accessorio davvero di qualità lo si ritrova nel tempo per svariati anni.

Ecco perchè il mio consiglio è di affidarvi alle catene low cost per seguire i trend del momento, per acquistare quelle ballerine fuxia o la maglia con le stelline e la camicia tartan.

Per i capi basici, quelli che davvero vi seguiranno ovunque e che sono i pilastri portanti del vostro guardaroba investite un po’ di più in qualità, ne sarete ripagati fino all’ultimo centesimo!

NB: Non sempre grande marchio equivale a grande qualità, dunque quando decidete di fare un acquisto più corposo fate molta più attenzione alle rifiniture, ai materiali, a tutti i dettagli che fanno la differenza piuttosto che al nome-a-tutti-i-costi. Investire per poi avere un pessimo riscontro è peggio che svaligiare un mc donald’s in piena crisi depressiva.

 

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>