IL COSTUME GIUSTO PER IL TUO FISICO!

Ci sono alcuni modi di dire che non mi stanno troppo simpatici, una di queste è “prova costume”. Non amo l’idea di dovermi sentire sotto esame al primo giorno di mare, quello che in teoria dovrebbe essere un momento piacevole di relax. Peraltro non ho mai visto nessuno in spiaggia con delle palette da 1 a 10 alzate al mio passaggio, quindi Prova Costume un corno.

E’ pur vero però che tutte noi vogliamo star bene, soprattutto quando l’80% del nostro corpo è nudo, sotto il sole, davanti ad altre persone (che, giusto per precisare, sono nude come noi e, come noi, non stanno pensando a giudicare le altre ma se stesse. Certo che così non se esce più eh!)

Per stare a nostro agio anche in spiaggia basta qualche piccolo accorgimento, uno su tutti è
*scegliere il giusto costume da bagno a seconda delle nostre forme*

Se mi seguite sin dall’inizio sono sicura che conoscerete a memoria le proporzioni e le diverse forme del corpo (ma se volete ripassare trovate tutto qui e qui) e quindi sapete quanto è importante valorizzare le forme invece che nasconderle.

Vediamo allora quale costume scegliere in base alla conformazione fisica!

DONNA CLESSIDRA E DONNA RETTANGOLO

trikini

 

Se il vostro corpo è snello, slanciato e le forme sono perfettamente proporzionate, inutile dire che potrete permettervi ogni tipo di costume (con enorme invidia di tutte le bagnanti). Una tipologia che però dovete sperimentare, anche solo come vezzo all’ora del tramonto, è il trikini. Un incrocio tra il bikini e il costume intero. Totalmente inutile se si desidera un’abbronzatura decente, perfetto per un aperitivo in spiaggia o una festa in piscina. Se poi lo abbinate ad una gonna lunga e svolazzante o ad un pantalone palazzo allora avrete vinto il premio “très chic”.

Piccola tips per la donna rettangolo: scegliete un costume che abbia delle frange creando movimento sia sul seno che sui fianchi, prediligete mutandine con fiocchetti e laccetti che creano l’illusione ottica di curve che altrimenti non sono presenti. Ricordiamoci sempre che armonizzare la figura ci aiuta a nascondere i difetti ed evidenzia i pregi!

costumi-yamamay

DONNA PERA O TRIANGOLO

In questo caso bisognerà puntare tutto sul decolletè per distrarre l’attenzione dai fianchi e usare delle mutandine che contengono e allo stesso tempo slanciano. Come? Invece di scegliere il taglio dritto dello slip, portate i laterali leggermente verso l’alto. No, non come negli anni ’80, più come un sorriso accennato, quello della gioconda! In questo modo le gambe verranno slanciate e i fianchi valorizzati nella giusta maniera.

malaiswimwear-2015-bikini

ASSOLUTAMENTE NO ALLE CULOTTE. Che non solo non nascondono i difetti ma li evidenziano, vi strizzano l’interno coscia, appiattiscono il sedere e sottolineano la pancia. Le culotte sono il male supremo, soprattutto in spiaggia.

DONNA MELA

La donna mela ovviamente ha un rapporto di amore/odio con il costume da bagno. La pancetta da nascondere con un bikini è davvero un’ardua impresa e indossare tutta l’estate un costume intero è davvero fuori questione. Ecco una possibile proposta per accompagnare le forme generose! Se invece siete delle mele snelle, solo con un po’ di pancetta allora potete seguire i consigli della donna clessidra o rettangolo, avendo cura di scegliere bene il reggiseno se avete un decolletè sopra la terza misura.

copertina

DONNA TRIANGOLO INVERTITO

Costume con allacciatura al collo e mutandine con laccetti, fronzoli e fantasie sono d’obbligo!
Dobbiamo ribilanciare le forme o no?

frange e volant

PICCOLE TIPS GENERALI

Seno Grande: Preferiamo un reggiseno coppato e avvolgente, un triangolo si ma che sia della giusta misura e che regga bene il peso. Parlando di colore è meglio dirigersi su tinte unite, tessuti robusti ed elasticizzati. Bellissimi gli intrecci ed eventuali micro decorazioni. Evitiamo assolutamente i costumi a fascia, i balconcini push-up e un triangolo troppo piccolo.

Seno Piccolo: Prendete quanto scritto sopra e fate l’esatto contrario! Poi aggiungete fronzoli, decorazioni, laccetti e anche luci al neon se serve. (Ok, magari quelle no). Se il vostro seno piccolo è anche sodo allora assolutamente si a costumi a fascia e triangoli minuscoli!

Sproporzione Busto/Gambe: Se le vostre gambe sono più lunghe rispetto al busto allora preferite (sempre in base alle forme) uno slip dritto in vita, così che tagli la figura in due. Al contrario cercate sempre di alzare un po’ i fianchetti dello slip e scegliete la vita un po’ più alta (sempre in base alle vostre forme).

Adesso, dieta o meno, siamo pronte per la vera prova costume. Quella dello shopping!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>