#INCIAMPANDOALONDRA: TRA SHOPPING E…SHOPPING?

Metti insieme quattro soldi nella ricaricabile e delle super offerte low cost sui siti di voli, tipo Ryanair. Metti che quella mattina, ancora senza saperlo, mi sveglio dopo un sogno meraviglioso dove andavo a vivere a New York e decido che si, ho voglia di partire.

E niente, è successo che ho prenotato un volo per fine Novembre Palermo-Londra con un’unica missione: shopping tra mercatini, viuzze perdute e giretti alternativi.

Si perché ormai, culturalmente parlando, conosco la città talmente bene che posso anche concedermi di viverla per quattro giorni facendo finta di abitare di lì. Che poi che ne sai la vita che giri fa? (qui è dove vi ho già raccontato un mio viaggio a Londra)

Così ho pensato “ma vuoi vedere che faccio un bel post per chi invece Londra non la conosce ma non vuole acquistare solo nella via principale della città, come tutti i turisti del mondo?

PARTIAMO!

Inizio dal mercato di Camden Town perché è uno dei posti dove sicuramente tornerò. Ho comprato lì una delle mie collane preferite ed è sempre lì che ho comprato tutti i regali di Natale tanti anni fa. Si trova davvero di tutto, dagli abiti ai dischi, dagli accessori al vintage quello vero. Inoltre sulla strada principale, prima di arrivare al mercato, c’è un negozio di scarpe che vende spesso le converse in offerta! Mi sa che il mio nuovo paio lo compro lì!

camden

La zona di Soho è il paradiso di negozietti piccoli e curiosi. Ho trovato di tutto, da una via interamente dedicata alla musica alle microbotteghe di bottoni, perle e ammennicoli vari. L’intenzione è quella di acquistare chincaglierie per abbellire maglie e felpe e poi tanti accessori tipo occhiali da sole, cappelli e cerchietti.

A proposito di Soho, è anche la zona di locali hard e sexy shop. Forse prima luogo di interesse, oggi sinceramente non trovo più la “novità” a riguardo se non l’importanza “storica” che racconta gli anni ’70/’80 e la trasgressione sessuale di quel tempo.

Blaqua 1

Un altro appuntamento per me imperdibile è l’outlet di Burberry che da qualche anno ha cambiato aspetto, spostandosi semplicemente da un numero civico all’altro di una strada, abbastanza fuori dal centro di londra (ci vogliono una metro e due autobus per arrivarci) ma che ha smesso di avere le sembianze di un magazzino abbandonato ed è una boutique a tutti gli effetti dove però fare davvero ottimi affari. Io per esempio, l’ultima volta che mi sono recata lì, anni fa, acquistai il mio tanto agognato trench nero per meno della metà del prezzo originale!

burberry outlet

Finendo con la parte dedicata allo shopping (che ovviamente approfondiremo quando tornerò dal viaggetto!) torniamo sulla strada principale che lo so che alla fine è irresistibile. Su Oxford Street trovate praticamente qualunque negozio riusciate ad immaginare. Le vetrine spettacolari e l’alternarsi di catene e shop più o meno accessibili renderà piacevole anche la semplice passeggiata.

Inutile dire che tre dei marchi che più mi interessano sono Topshop per l’abbigliamento, Aldo per le scarpe e Primark per gli accessori!

Un altro pensiero fisso è il giretto all’interno dei parchi di Londra, tra flora e fauna da sogno. Il mio preferito resta comunque Green Park. E anche mangiucchiare nei vari mercati, tra cibo etnico e locale e un mix di odori forti e lontani dalla mia cultura.

Si capisce che non sto più nella pelle?

Ah, se può esservi utile ho prenotato il volo su Ryanair un mesetto fa, mentre per decidere dove stare sto cercando su siti tipo Venere e simili.

Avete consigli per me? Abitate lì e sapete darmi delle indicazioni imperdibili su negozi, ristorantini ecc? Sono tutta orecchie!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

4 Comments
  1. Consiglio vivamente anche Brick Lane e Spitasfields con i mercati, la domenica mattina!! Li si puoà trovare di tutto…dai capi piu’ trendy al classico vintage oltre che a del buonissimo cibo ;p
    Consigliatissimi anche i due centri commerciali, qualora non vi andasse di girare sotto la pioggia, a Stratford (Central Line) e White City/Shepherds Bush (Hammersmith&City Line o Central Line)
    A meta’ novembre riaprira’ anche Winter Wonderland 🙂 magico parco di divertimenti allestito a Hyde Park. Perfetto per lo shopping Natalizio o per riscaldarsi con i suoi mulled wine 😉
    Beh, ci sarebbe tantissimo altro… troppo! 🙂

    http://thepiccadillyline.blogspot.co.uk/

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>