Oscar 2015: i miei preferiti

A causa di un guasto (per fortuna lieve) al mio fidato pc, finalmente riesco a completare il riassunto dei miei abiti preferiti degli Oscar 2015.

Si può resistere a tutto, tranne che ad un red carpet, quindi anche se in ritardo, guardiamoli insieme!

DI ROSSO VESTITE

La bruna e la bionda, tra le due preferisco Dakota. Nonostante le trovi scialbe entrambe in sincerità. Avrei immaginato qualcosa di diverso per loro che hanno già dei visi talmente belli, perché non osare di più?

BLACK IS THE NEW…BLACK

Tra tutte, nonostante l’elegana statuaria di Cate Blanchette, la mia preferita è Margot Robbie in Saint Laurent. Trovo molto raffinato e appropriato il gioco di trasparenze sulle maniche (prendete spunto!) e anche la scollatura che dona volume e movimento dove ce n’è più bisogno. Meryl Streep avrebbe potuto forse osare un po’ di più, questo look la invecchia.

STASERA VADO IN…BIANCO

Lupita Nyong’o indossa ben seimila perle cucite a mano su un abito di Calvin Klein Collection; abito che è stato rubato l’indomani mattina mentre la bella attrice faceva colazione. Giuro, non sono stata io. Marion Cotillard non si capisce bene cosa indossi, forse la tenda della doccia – una tenda molto costosa firmata Dior. Qui Reese Witherspoon vince a mani basse (Lupita esclusa).

SIAMO LA COPPIA PIU’ BELLA DEL MONDO

Mentre non riesco a capire cosa sia successo a Nicole Kidman e contemporaneamente non riesco a smettere di guardare Adam Levine in quello smoking Armani, vi dirò che la mia coppia preferita è quella formata da Eddie e Hanna. E non perché lei abbia un abito stupendo ma per gli sguardi d’amore e di commozione al momento della vittoria dell’Oscar per “La teoria del tutto”. Bellissimi.

A PROPOSITO DI SMOKING

A dare lezioni di smoking ci pensano Neil Patrick Harris, David Brutka e Michael Keaton. A chi? A Jared Leto innanzitutto. I pantaloni corti, le scarpe orribili e il look da Gesù che non c’entra nulla con quel color lavanda scelto per l’abito. Forse da Givenchy erano ubriachi. Oppure odiano Jared.

50 SFUMATURE DI…COLORE

Oprah sceglie un abito che è un mix tra taglio perfetto e scelte terribili. Ottimo il tessuto intrecciato per snellire la figura, pessimo l’intimo che le mette fin troppo in evidenza il seno, già abbondante di per sé, perfetta la scelta delle maniche trasparenti ma…hanno sbagliato taglia? Sono troppo strette!

Scarlett Johansson starebbe bene pure con la tuta che noi usiamo per le pulizie, quindi che ve lo dico a fare? La trovo troppo rigida però, nonostante il bellissimo collier e il nuovo taglio di capelli.

Su Viola Davis dirò solo: ridateci Annalise. O almeno i suoi abiti. E pure le parrucche.

La mia preferita, e non solo la mia, Emma Davis in un bellissimo abito Elie Saab. Seguono Laura Dern e Jennifer Aniston.

Togliete quell’aria da figlia dei fiori a Keira Knightley, vi prego, da quando ha il pancione ha sempre quest’aria da Madre Natura. O è una mia impressione?

———————————————————

E voi? Quali sono stati i vostri preferiti e quali invece bocciate senza pietà?

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>