Wedding: Come mi vesto se sono invitata ad un matrimonio?

A quanto pare Marzo è il mese del panico da cerimonia. Ho ricevuto tantissime richieste da parte di ragazze che avranno degli eventi, soprattutto matrimoni, nei prossimi mesi e non sanno cosa indossare.

In occasione della cerimonia non ha molto senso parlare di abiti a seconda del fisico, visto che le regole generali valgono sempre: dai tagli ai colori adatti alla nostra carnagione.

[A quale fisico appartieni? Lo scopri qui. – Quali sono i tuoi colori? Lo scopri qui]

Andiamo dunque a vedere insieme i tessuti, le regole generali e soprattutto qualche idea alternativa!

Oggi, che molti matrimoni stanno prendendo la piega del “tema”, è importante non stonare con l’ambiente e con il resto degli invitati: ad esempio è un matrimonio chabby-chic? Romantico? Elegante? Informale? In campagna? In un hotel di lusso? E’ richiesto un colore specifico? Un accessorio?

In questo modo, una volta individuato il mood del matrimonio, avremo un punto di partenza ottimale per la scelta dell’outfit.

TESSUTI: IN&OUT

La prima esigenza è ovviamente la stagionalità: niente cotone o lino in primavera se poi necessitiamo ancora del cappotto, niente lana rasata se poi dobbiamo indossare il trench, insomma ci vuole coerenza: clima freddo/tessuti invernali e viceversa.

Con la seta non si sbaglia mai. Con l’organza ogni tanto. Con lo shantung sempre.

Lo shantung infatti è un tessuto retrò e soprattutto ha una rigidità tale che raramente rende giustizia alle forme e una lucidità che farebbe ingrassare anche Olivia, la fidanzata di Braccio di Ferro.

Prendete in considerazione anche il raso di seta e il jersey.

Insieme allo shantung, evitate anche tutti quei tessuti lucidi, laminati e spessi come ad esempio il taffetà.

ACCESSORI

Scegliere un abito semplice, non troppo ricco di dettagli o che faccia da “base” è un’ottima scelta se si ha intenzione di riadattarlo anche ad altre occasioni. Come fare a renderlo speciale? Con gli accessori!

I più comuni sono i sandali o le clutch gioiello; ultimamente però la moda dei cappellini e i cerchietti english style, conosciuti come Fascinator, sta prendendo piede e addirittura in alcuni matrimoni vengono richiesti già nella partecipazione. Attenzione però, ci vuole una personalità forte per indossarne uno! Dovrete gradire il fatto di essere osservate, di ricevere non solo complimenti ma anche battutine sarcastiche e domande curiose. Vi sentite abbastanza forti?

GIOIELLI

La cerimonia sembra sempre il momento adatto per rispolverare la “parure buona”, quella d’oro, con luccichii e pietre preziose.

Ecco cosa fare: non indossarla al completo!

Collana e bracciale o anello, ok! Orecchini con bracciale e anello? Ok! Collana e orecchini? Umph.

Se invece volete provare qualcosa di più particolare, arricchire uno scollo o attirare l’attenzione sulle vostre mani, perché non provare con i bijoux? Big collier con fiori e pietre, anelli con forme e giochi di luce, e attenzione…ear cuff! Ci avevate pensato?

arcuff

Inutile aggiungere che se optate per degli accessori vistosi, se non addirittura sul fascinator, dovete fare molta attenzione ai gioielli e cercare di essere più sobrie possibili.

MAKE UP

Investite su dei buoni prodotti di base per tre semplici motivi: 1) potrebbe far caldo e il make up potrebbe soffrirne 2) Le lunghe ore senza ritocco richiedono prodotti long lasting 3) farete tante foto, non vorrete somigliare a casper?

Per gli occhi attenzione alle matite o tutto ciò che potrebbe sbavare, l’effetto-panda è dietro l’angolo, sulle labbra invece preferite una tinta, facile da portare in borsetta e resistente a quasi tutto (tranne che ai baci appassionati, avete dato un’occhiata ai testimoni dello sposo?)

 

CAPELLI

Contrariamente a quello che si può pensare, a meno che il raccolto che sceglierete non sia davvero molto naturale, allora perché non optare per la classica piega, quella che vi fa sentire belle ogni giorno? Magari non fatta in casa, ma lasciandovi coccolare dal vostro parrucchiere di fiducia. Perché uno dei trucchi per essere più belle, in qualunque situazione, è sentirsi a proprio agio!

——————————————————————

Se avete delle domande specifiche, se ho dimenticato qualcosa o semplicemente per dire la vostra, vi aspetto qui sul blog tra i commenti o nella pagina facebook di Inciampando!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet
  1. Come regolarsi con le calze se di parla di un matrimonio il 22 di aprile? Coprenti? Niente calze (con polmonite annessa) ? Se uso le calze che scarpe metto?

    1. Ciao Roberta,
      Potresti scegliere un 20 denari se la temperatura è ancora molto fresca. Più attenersi alla data, bisogna attenersi al tempo e a ciò che si sceglie di indossare. Attenta a non scegliere un abito troppo estivo, in quel caso potrebbero in effetti stonare.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>