Inciampando da… Fud Bottega Sicula a Palermo!

Era da un po’ che non vi portavo in giro con me, tra luoghi e localini dove amo tornare. Nei week end passati sono finalmente andata a mangiare dal tanto acclamato FUD.

Normalmente mi tengo lontana dalle mode del momento, soprattutto a Palermo dove si tende a far nascere e morire un locale nell’arco di anno. Quando all’improvviso una sera arriva lui e mi dice “Oggi ti porto da Fud!” entusiasta e curioso. E allora andiamo!

Per chi ancora non lo conoscesse, Fud è una “bottega sicula” che rientra nella categoria Slow Food – per questo motivo, tiene molto alla provenienza locale dei prodotti, alla loro particolarità e agli abbinamenti da gourmet.

IMG_20151206_203933 copia

E così è finita che oltre a quel sabato sera, ci siamo tornati anche una domenica a pranzo e ho deciso che dovevo raccontarvi la mia esperienza!

IMG_20151206_204235 copia

L’ambiente è accogliente e divertente, vi accorgerete di quanto nulla sia lasciato al caso. I sorrisi e la disponibilità dei ragazzi che ci lavorano valgono la pena dell’attesa e la selezione musicale rende tutto ancora più piacevole. L’acustica è ottima e si riesce a chiacchierare senza essere infastiditi dai vicini.

Noi entrambe le volte abbiamo avuto la fortuna di sedere all’interno (odio stare fuori in inverno e mangiare con il giubbotto) ma se volete potete anche richiedere il tavolo fuori.

IMG_20151206_204149 copia

Passiamo alla parte che amo di più: MANGIARE!

La scelta è vasta ma allo stesso tempo contenuta. Io ho provato sia le patatine fritte con fonduta di provola e bacon che le Fud Crock, crocchette giganti di patate con prosciutto cotto e mozzarella. Entrambi buonissimi ed entrambi i piatti a base di patate fresche!

IMG_20151206_204037 copia

Come piatto principale si può scegliere tra hamburger, panini, insalate e taglieri di salumi e formaggi. Io ho provato sia il panino, per essere precisi il V.I.P., che l’hamburger (che per decenza non dirò di quale si tratta ma giuro che sono pure riuscita a mangiarlo tutto!) e li ho trovati entrambi eccezionali! Gli ingredienti sono diversi dai soliti e il menù prevede sia carne che pesce e anche alternative con tofu e verdure per chi preferisce la dieta veg.

IMG_20151206_203846

Da bere, tra le varie alternative marchiate Fud tra cui anche i vini, trovate anche la Cola di Baladin. Buona, un incrocio tra la Coca Cola e il Crodino, però è giusto un bicchiere eh! Diciamo che io ho preferito la buon vecchia bionda 0,40!

IMG_20151206_204112 copia

I dolci variano spesso dunque vi conviene chiederli al personale perché non li troverete sul menù, io ho provato (anche se purtroppo non ho la foto) una gelatina di limone con fragole fresche, buonissima. Chi ci è già stato mi aveva suggerito anche la mousse di cioccolato bianco e salsa di frutti di bosco. Se la provate, fatemi sapere!

A parte l’esperienza mangereccia, se ancora siete in crisi per i regali di Natale più “formali” allora vi direi di fare un passeggiatina all’interno del locale: troverete cofanetti già preconfezionati o tanti barattoli di specialità siciliane perfetti per esempio per lo zio che abita lontano o il capo milanese.

IMG_20151206_204316 copia

Come avrete capito la mia esperienza è stata assolutamente positiva, ed è bello ogni volta uscire dal locale senza sentirsi appesantiti ed esclamare “Questo era buonissimo, prossima volta che ci veniamo però voglio provare quell’altro panino!” .

Voi lo conoscete già? Ci siete già stati? Cosa ne pensate?

Se volete curiosare tra i menu, potete cliccare qui!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>