Request post: Ludovica e la ricerca di stile

Il post di oggi è per Ludovica e per tutte le ragazze che non hanno ancora trovato una loro identità di stile e che fanno parte della categoria delle pere magre.

Quella che leggete sotto è la sua mail e prima di passare ai consigli, vi ricordo che anche voi potete scrivermi a info[@]inciampando.com per un request post!

“Sono Ludovica, ho 21 anni e sono da sempre appassionata naturalista ed animalista.
Sempre stata timida (anche se con il tempo miglioro inevitabilmente), insicura di me e delle mie scelte. Questo perché penso di avere bisogno di qualcuno che mi sprona a farle le cose. Stessa cosa vale per il mio modo di vestire, sempre casual e quasi mai “pensato per me”.
Dalla mia adolescenza ad ora però comincio a socializzare con il mio fisico e sono passata da pantaloni a vita bassissima e gonne all’altezza dei fianchi, a vita alta “for ever” e copertura massima delle sporgenze.Il mio problema, però, é lo scompenso tra busto e fianchi.
Mi sento sempre a mio agio con gonnelline e vestitini stretti in vita, mentre con i jeans non vado quasi mai d’accordo (perciò l’inverno, se non trovo il maglioncione lungo che copre, é sempre un problema).Ho sempre l’impressione che non mi valorizzino e che non ne esistano adatti alla mia misura.
Sono alta 167 cm per 63 kg..
Misurandomi ho scoperto di avere: giroseno 86 cm, girovita 75 cm, fianchi 103 cm.
Insomma, il classico fisico a pera (schiacciata ai fianchi) con spalle piccole e fianchi larghi, che si troverebbe a suo agio ad indossare vestitini vintage a vita.”


Vediamo insieme come aiutarla, grazie anche al supporto grafico di Elisa!
Ludovica è una donna pera magra: poco seno, punto vita ben marcato e fianchi pronunciati con gambe abbastanza snelle. Per questo motivo è molto semplice scegliere i tagli giusti e le proporzioni da rispettare. Come caratteristiche fisiche aggiungiamo anche: occhi azzurri, capelli castani e carnagione rosata dal sottotono freddo.

ludovica appunti


Per quanto riguarda i tagli da scegliere possiamo tranquillamente affidarci al post sulla donna pera, che riassumerò qui in breve ma potrete leggerlo per intero cliccando qui.

“Gli immancabili della donna pera sono gli abiti in stile impero, con fascia sotto il seno e gonna a svasare o a campana. Gonne dal taglio anni ’50 – lunghe fino al ginocchio e dalla forma a campana o  a ruota. Toni scuri e colori privi di luce dalla vita in giù, colori brillanti e chiari per il torace, i capelli e il make up (ora vedremo quali nello specifico per Ludovica in base ai suoi colori.) Il seno non è abbondante dunque giochiamo con volant, rouches e stampe a fantasia. Giacche sagomate più lunghe, taglio uomo (altezza a metà del fondoschiena). Collier grandi e scelti in base alla forma del vostro viso.

Per la carnagione invece ci rifacciamo a due palette; essendo lei una carnagione rosata dalla temperatura fredda potrà attingere sia dalla palette Estate che Inverno.

I toni rossi, il verde e il bianco potrà prenderli dalla palette inverno mentre i violacei e i blu da quella estate. Tutti i toni di marrone e grigio potranno essere utilizzati per la parte inferiore del corpo, insieme al nero. Eviterei accuratamente il beige, sia dai fianchi in giù che accostato al viso.

Winter

Summer

(Se volete scoprire la vostra palette di colori, cliccate qui)

Ludovica fa inoltre una richiesta precisa, cioè la ricerca di uno stile suo, che la rispecchi e che è assolutamente normale per una ragazza di 21 anni che ormai è decisamente fuori dal periodo dell’adolescenza e diventa adulta. Se fino ad oggi ha avuto più uno stile umorale, esattamente come una grande percentuale di persone nel mondo, oggi è possibile fare una piccola virata su uno stile preciso, senza esagerare. Sposare uno stile al 100% significa averlo dentro sin dalla nascita e non è facile. Ecco perché suggerisco un approccio soft ma deciso.

Dalla sua descrizione, Ludovica sembra una ragazza che ama le cose semplici e genuine, è un’animalista e appassionata della natura. Per questo motivo probabilmente si rispecchierà molto nello stile Naturale, fatto di tessuti comodi, naturali e dai colori della terra. In questo caso, proprio perché lo miscelerei anche allo stile umorale, darei comunque dei tocchi di colore per spezzare e far risaltare gli occhi azzurri e la carnagione rosata.

Così, visto che le parole si esprimono meglio se accompagnate anche a delle immagini, ecco qualche outfit esempio dal quale Ludovica dovrebbe trarre ispirazione!

  ludovica 1

Il maglione scende morbido sui fianchi e quelli che ne figurino sembrano pantaloni, sono in realtà dei leggings o jeggings.

ludovica 2

Gli abitini, rigorosamente anni ’50, segnano il punto vita e scendono a campana sui fianchi, creando un bellissimo effetto femminile e ricercato. Questo è uno di quegli abiti amato molto anche dagli uomini. Provare per credere!

ludovica 3

Il capospalla scende sotto la linea dei fianchi, così da non evidenziare o poggiare troppo sul punto debole.

Che ne dite di questi look? Vi siete riconosciuti in Ludovica? Volete anche voi dei consigli mirati per la vostra fisicità? Scrivete a info[@]inciampando.com e vi accontenteremo nel più breve tempo possibile!

Giuliana Piazzese

Palermo

Giuliana è una style coach con tantissime passioni, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Su Inciampando si diverte a dare consigli, trucchi di stile e chiacchierare come farebbe con un gruppo di amiche! E ogni tanto, anche di amici!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>